GTD® e il Project Management secondo David Allen

{

Come molti dei lettori di questo blog su GTD® sono rimasto affascinato anni fa (molti anni fa, ormai…) dalle metodologie di Project Management. Mi sembravano un ottimo modo per portare ordine nelle organizzazioni in cui lavoriamo, e – perché no – anche nelle nostre vite. Per questo motivo negli anni ho studiato avidamente. Ho cercato […]

6 Gen 2018

Come molti dei lettori di questo blog su GTD® sono rimasto affascinato anni fa (molti anni fa, ormai…) dalle metodologie di Project Management. Mi sembravano un ottimo modo per portare ordine nelle organizzazioni in cui lavoriamo, e – perché no – anche nelle nostre vite.

Per questo motivo negli anni ho studiato avidamente. Ho cercato di applicare, prima i consigli della Guida al PMBoK®, poi quelli della guida Successo alla Gestione dei progetti utilizzando PRINCE2®, e poi ancora i suggerimenti della Definitive Guide to Scrum™, e di un numero imprecisato di altre metodologie, Agile o tradizionali.

Poi ho iniziato ad applicare Getting Things Done® di David Allen (GTD®), e mi è sembrato di aver trovato finalmente quello che cercavo; un metodo pratico per portare ordine nel caos, e per mettere sotto controllo i nostri progetti. Mi è sembrato anche che GTD® non fosse in contraddizione con tutte le altre metodologie che ho studiato e applicato negli ultimi 25 anni (eh sì).

Dal momento che sono un ragazzo fortunato.. ho avuto modo recentemente di parlare di questi argomenti con David Allen durante il recente incontro dei GTD® representative ad Amsterdam. Trovate la registrazione della nostra chiaccherata nel video qui sotto.

Se non avete voglia di ascoltare tutto il video.. ecco le conclusioni della nostra intervista:
  • sappiamo ormai che la nostra mente segue – ogni volta che affrontiamo un nuovo progetto – cinque passi ben definiti, ovvero l’identificazione dello scopo del progetto, la creazione di una vision per il progetto, il brainstorming, l’organizzazione degli esiti del brainstorming e l’individuazione delle prossime azioni.
  • le metodologie di Project Management hanno ottenuto ottimi risultati, ma si concentrano sul passo organizzazione, trascurando spesso gli altri quattro passi.
  • anche i piani di progetto più dettagliati non possono contenere il livello di dettaglio necessario per passare davvero all’azione.

Morale? GTD® è fondamentale per chiunque lavori in un ambiente di Project Management …

Se vuoi iscriverti alla versione italiana della newsletter originale “David’s Food for Thought” fai click sul pulsante qui sotto!

[maxbutton id=”3″]

Altri articoli

Quali sono le migliori app per GTD®?

Le migliori applicazioni per GTD® Una domanda che riceviamo spesso dalla comunità di persone che applica GTD è: "Quali sono le migliori app per...