Expand search form

Riconquista il tuo tempo

Formazione e coaching Getting Things Done®

Quando le cose si fanno dure e difficili

Articolo originale di David Allen, traduzione e adattamento in italiano di E-quality Italia S.r.l.
Quando le cose si fanno dure e difficili, è facile cadere ossessionati da una spirale negativa parlando tra te e te: “Oh no! Le cose sono dure e difficili!” E tu deplori il tuo destino e assecondi la tua delusione.

Getting Things Done Logo

In realtà, momenti del genere sono sempre grandi opportunità per riesaminare ciò che stai facendo davvero e maturare il tuo pensiero e la tua attenzione. I momenti difficili possono essere dei buoni momenti, purché tu sia consapevole del gioco a cui stai giocando e che stai contribuendo a creare.

Facile a dirsi. Ma i cambiamenti nelle circostanze, specialmente quelli che sembrano essere fuori controllo e generare problemi (un mercato in ribasso, cose che le altre persone fanno che ci creano difficoltà, e altri “incidenti” della vita), possono coglierti seriamente di sorpresa. Hai mai avuto la sensazione di esserti appena svegliato su un campo da calcio, investito da giocatori più grossi, cattivi, minacciosi e veloci di te, senza avere la più pallida idea di cosa stessi facendo lì? Ti ritrovi malmenato, sanguinante e infangato, e dall’inizio le cose vanno peggiorando!
Per riprenderti, qual è la prima cosa su cui devi porre l’attenzione? Quale sia il gioco e quale sia il tuo obiettivo! Quando realizzi che stai giocando a calcio e vedi il tuo obiettivo, rapidamente perderai interesse rispetto a quanto tu sia malmenato, sanguinante o infangato. Ora sei dentro la sfida!
Ma poi, anche se sai dove sei diretto, ti senti ancora paralizzato e in balìa di forze più grandi di te… Finché non fai – cosa? Determinare la prossima mossa! A sinistra o a destra; fuggire o affrontare. La prossima azione.
Ora sei dentro al gioco! Anche se è un gioco duro, con tutte le probabilità apparentemente contro di te (e più questo sarà vero, più nobile sarà la tua impresa!). I due elementi fondamentali e più critici che devono essere chiari al fine di essere pienamente e positivamente coinvolto in ciò che stai facendo sono (1) l’obiettivo o il risultato a cui tendi, e (2) la prossima mossa fisica che ti conduca in tale direzione.
Hai appena perso il tuo lavoro. Cosa vuoi ottenere veramente ora nella tua carriera, e come devi iniziare a riguardo? Hai appena avuto un grosso problema di salute. Come ti vorresti sentire relativamente alla tua situazione, e cosa devi fare per far sì che accada? In qualsiasi modo stia girando il mondo rispetto a te, cosa significherebbe il successo ORA per te, e quale attività ti porterà ORA in tale direzione?
Non è ciò che sta accadendo nel tuo mondo ad essere buono o cattivo. Il mondo è semplicemente ciò che è. Ciò che per te fa la differenza è il modo in cui ti sei impegnato rispetto al mondo. Non puoi ignorarlo senza diventarne vittima nel tuo atteggiamento. Come ti dirà ogni pilota di corse automobilistiche, andare per inerzia è il comportamento più pericoloso. Devi restare concentrato sui pedali. Devi giocare. Devi entrare dentro al gioco in cui sei.

Il business della vita è andare avanti. – Samuel Johnson


Si può rimanere fermi in un fiume che scorre, ma non nel mondo degli uomini. – Proverbio Giapponese

Combattere un toro quando non hai paura è niente. E non combattere un toro quando hai paura è niente. Ma combattere un toro quando hai paura è qualcosa. – Anonimo

Se vuoi iscriverti alla versione italiana della newsletter originale “David’s Food for Thought” fai click sul pulsante qui sotto!

You might be interested in …

Call Now ButtonChiama ora!