Expand search form

Più risultati con meno stress

Formazione e coaching Getting Things Done®

Intervista a David Allen, inventore del metodo GTD®

David Allen risponde alle nostre domande sul metodo GTD®

La velocità e la frequenza dei cambiamenti e il numero crescente di cose da fare a casa e al lavoro sembra essere una caratteristica della vita moderna.
Molte persone ritengono che se avessero più tempo a disposizione potrebbero far fronte in modo migliore ai propri impegni.
Può spiegarci la differenza tra tempo a disposizione e spazio a disposizione? E perché questa distinzione è rilevante per la nostra produttività e il nostro benessere?

Non c’è bisogno di tempo per avere una buona idea, per essere innovativi e creativi, per amare o semplicemente per essere presenti a sé stessi qualsiasi cosa si stia facendo. Queste attività non richiedono tempo; richiedono spazio nella nostra psiche. Se siamo preoccupati, distratti, se portiamo dentro di noi i problemi del lavoro a casa o i problemi di casa al lavoro non saremo produttivi come potremmo esserlo. Qualsiasi cosa stiamo facendo.

David Allen GTD®
Quale beneficio ricevono le persone dall’impegno necessario per incorporare il sistema GTD® per la produttività nella loro vita?

Le prassi suggerite da GTD® producono maggiore chiarezza, maggior controllo e la capacità di dare maggiore attenzione a ciò che è più importante per noi in un momento specifico; scrivere un business plan, negoziare un contratto, cuocere un piatto di spaghetti o rimboccare le coperte del letto ai vostri figli.
Saremo più presenti, e grazie alla maggiore efficienza creata da GTD® avremo più tempo e più spazio per svolgere le attività che davvero ci interessano (ma che non siamo mai stati capaci di portare a termine).

In che modo i principi GTD® sono complementari al proprio sviluppo personale o spirituale, o a prassi di meditazione?

GTD® non sostituisce prassi spirituali o di meditazione, ma le rende più semplici da realizzare, e migliora la nostra capacità di spingere la nostra consapevolezza a livelli più elevati.
Liberando la nostra attenzione dal ricordare ed evidenziare a noi stessi le attività pratiche della nostra vita privata e del nostro lavoro si libera più spazio per la nostra consapevolezza, e per vivere esperienze più significative.

E se dovesse dare un solo, semplice consiglio alle persone che si sentono sopraffatte e vogliono iniziare a portare la loro vita sotto controllo?

La vostra mente serve per avere idee, non per conservarle.

In che modo è possibile farsi un’idea di che cos’è (o cosa non è) GTD®, e provare ad applicarne i principi nella propria vita?

Il miglior punto di partenza è la nuova edizione del libro “Detto Fatto!”. Molte risorse sono disponibili accedendo al sito web www.gettingthingsdone.com

Oppure… iscriviti ad uno dei nostri corsi!

Contattaci adesso

Amo le scadenze. Amo soprattutto il sibilo che si sente quando volano via.

Se vuoi iscriverti alla versione italiana della newsletter originale “David’s Food for Thought” fai click sul pulsante qui sotto!

Iscriviti alla newsletter 

You might be interested in …

Call Now ButtonChiama ora!